Sarde in saor alla moda contemporanea

Ingredienti

 

 

2 kg. sarde fresche

1 kg. cipolle bianche

Olio

Aceto di vino bianco

Prezzemolo fresco

100 g. uvetta sultanina

100 g. pinoli

300 g. farina 00

Olio per friggere

Si spadella il saor

spadella-il-saor.jpg

Il saor in primo piano

il-saor-in-primo-pieno.jpg

Si friggono le sarde

Si friggono le sarde

Siamo quasi pronti

sarde-pronte.jpg

Procedimento

 

Pulire le sarde decapitandole.

Togliere la lisca centrale e lavare la sardina.

A parte scaldare l’olio e friggere le sardine delicatamente senza romperle.

Nel frattempo tagliare la cipolla bianca a julienne, quindi appassirla sulla padella con aceto di vino bianco e prezzemolo.

A cottura ultimata della cipolla aggiungere uvetta e pinoli e lasciar insaporire.

Mettere le sarde a strati alterni con cipolla condita in una terrina di ceramica, meglio se poi servirete il pesce il giorno successivo.

Servire le sarde in saor componendo nel piatto uno strato di cipolla, quindi sarde fritte ed ancora cipolla.

Cospargere d’olio extra vergine e prezzemolo, servire anche freddo il giorno successivo.

Sarde in saor in tutto il loro splendore (e sapore)

sarde-in-saor-finito.jpg

aprile 29, 2007. Antipasti, Piatti con pesce azzurro.

Lascia un commento

Be the first to comment!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback URI

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: